Corsi

Corso FGas - Patentino del frigorista regolamento ce.303/2008

Obiettivo Formativo:

Fornire ai partecipanti tutti le nozioni utili al superamento dell'esame certificato, finalizzato all'ottenimento del Patentino del Frigorista.

Il DPR n. 43 del 27/01/12 ha reso obbligatoria tale qualifica per chiunque effettui operazioni di manutenzione e installazione su sistemi fissi di climatizzazione.

Presso i Centro di Formazione Casartigiani sarà possibile sostenere l’esame con l'Ente Certificatore Rina Services spa e, in caso di superamento dello stesso, il certificando sarà iscritto nell'apposito registro delle camere di commercio e otterrà quindi un’ufficiale autorizzazione ad operare nel settore.

Il patentino di frigorista è obbligatorio per il personale e le imprese che effettuano operazioni (controllo perdite, recupero, installazione, manutenzione o riparazione) su apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore.

Nasce la categoria del frigorista, tecnico specializzato che maneggia il gas refrigerante fluorurato. Vengono delineate quattro categorie di certificazione che abilitano l’operatore e l’azienda ad operare su determinate classi di impianti (kg di gas contenuti)

 Categoria I
  • controllo delle perdite di applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra e di applicazioni contenenti almeno 6 kg di gas fluorurati ad effetto serra dotate di sistemi ermeticamente sigillati, etichettati come tali;
  • recupero;
  • installazione;
  • manutenzione o riparazione.
 Categoria II
  • recupero;
  • installazione;
  • manutenzione o riparazione;
  • in relazione alle apparecchiature di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore contenenti meno di 3 kg o, nel caso di sistemi ermeticamente sigillati, etichettati come tali, meno di 6 kg di gas fluorurati ad effetto serra.
  • Inoltre può svolgere attività di controllo delle perdite di applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra e di applicazioni contenenti almeno 6 kg di gas fluorurati ad effetto serra dotate di sistemi ermeticamente sigillati, etichettati come tali, a condizione che queste non comportino un intervento sui circuiti frigoriferi contenenti gas fluorurati ad effetto serra.
 Categoria III
  • attività di recupero in relazione alle apparecchiature di refrigerazione e di condizionamento d’aria e alle pompe di calore contenenti meno di 3 kg o, nel caso di sistemi ermeticamente sigillati, etichettati come tali, meno di 6 kg di gas fluorurati ad effetto serra.
 Categoria IV
  • attività di controllo delle perdite di applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra e di applicazioni contenenti almeno 6 kg di gas fluorurati ad effetto serra dotate di sistemi ermeticamente sigillati, etichettati come tali, a condizione che non implichi un intervento sui circuiti di refrigerazione contenenti gas fluorurati ad effetto serra.

 

 

Condividi su: